Web marketing e aziende: come trovare il tuo cliente target

/, Web Marketing/Web marketing e aziende: come trovare il tuo cliente target

Web marketing e aziende: come trovare il tuo cliente target

Spread the love

4 fasi per  trovare il tuo cliente target

Vieni a contatto tutti i giorni con clienti o potenziali tali. E lo sai: la parola “cliente” ha tanti significati. Ti sei mai soffermato a pensare cosa questo termine significhi davvero per te ?

Una buona defizione operativa potrebbe essere: il cliente è quella persona che acquista i tuoi prodotti o servizi e che alimenta i tuoi guadagni. Quella persona, dunque, che prima di tutto è interessata a ciò che fai.  Che ha un bisogno reale, conosciuto ed esplorato, del tuo prodotto o del tuo servizio.

Come fare, dunque, perchè la tua strada si incroci con quella del tuo cliente target e possa diventare produttiva e duratura? Vediamo alcune strategie importanti per vivere sul web ed avere successo nella relazione con i propri clienti.

 

Fase 1. Identifica il tuo cliente primario.

Ricorda: il tuo cliente più importante non è quello che genera il maggior guadagno, ma quello che può liberare il massimo valore nella tua attività. Quello, in poche parole, che si fidelizza, che parla bene di te, che costruisce la tua reputazione e che ti segue in quello che fai.

Come puoi essere sicuro di scegliere bene il tuo target? Valuta secondo tre parametri.

Prospettiva. Quali sono la tua missione aziendale, la tua cultura, le tue tradizioni? Come operi nel tuo campo, cosa fai per migliorare la vita dei tuoi clienti? Forse sei un imprenditore che cura molto i dettagli del suo prodotto. Oppure vuoi mettere i tuoi clienti in grado di liberarsi da un problema, per esempio quello di dover pianificare un viaggio all’estero. La scelta del tuo cliente deve riflettere proprio questa tua identità.

Capacità. Sono le risorse strutturali che hai in azienda. Quelle che utilizzi per fornire il servizio al tuo cliente. Spedizioni, pagamenti, budget per la pubblicità sono buoni esempi di risorse a tua disposizione. Le tue capacità sono quelle che rendono appetibile la tua proposta al potenziale cliente.

Potenziale di profitto. E’ la capacità di un cliente di portarti guadagni, il suo potere di acquisto.

 

Fase 2. Conosci il tuo target

Una volta che hai capito a chi rivolgerti, passa a studiare bene il tuo potenziale cliente. Ci sono diversi strumenti per farlo: se ti rivolgi a professionisti, la definizione sarà più dettagliata. Puoi comunque farti un’idea di ciò che piace al tuo target, che età ha, che professione svolge, che sport pratica. Piccoli dettagli che ti servono per prendere meglio la mira.

Quello che ti importa maggiormente, come azienda, è il comportamento di acquisto del tuo prospect: dove compra, con quale frequenza, qual è il suo scontrino medio.

On line trovi molte alternative, dal motore di ricerca ai social, dai portali di ecommerce a quelli di settore. Riesci a tracciare un profilo sommario utilizzando le risorse che trovi sul web.

 

Fase 3: Studia la concorrenza

Questa fase è molto importante. Sei consapevole di non essere il solo ad offrire un prodotto. Anzi, ti devi scontrare con una concorrenza agguerrita e pronta a tutto.

Conduci un’attenta analisi di settore. Cerca di capire come comunicano i tuoi concorrenti, su cosa puntano, che strategie utilizzano. Individua quel buco che ancora esiste all’interno della nicchia e che nessuno dei tuoi competitor è in grado di colmare. In fondo, se hai deciso di metterti sul mercato, vuol dire che già ti senti differente. No?

 

Fase 4: Scegli le strategie per essere diverso ed appetibile.

Adesso, puoi passare a far innamorare il tuo target.

Cosa puoi fare? Prima di tutto, puoi definire bene la tua USP (unique selling proposition), letteralmente “argomentazione esclusiva di vendita”. Si tratta di individuare i tuoi punti di forza, quelli che possono piacere, quelli che nessun altro offre, tranne te. Può essere una qualità stessa del prodotto oppure un plus fornito: la spedizione veloce, un customer service super efficiente, la possibilità del reso gratuito e senza riserve.

Insomma, individua una gentilezza che puoi fare per coccolare il tuo cliente e farlo sentire il centro dei tuoi pensieri.

Poi, passa a dare una buona comunicazione, a definire un’ottima struttura del tuo sito e alla fine… diventa operativo!

 

Per saperne di più: strategie di web marketing e aziende

Essere sul web, per un’azienda, vuol dire avere l’opportunità di proporre i propri prodotti e servizi al “target” giusto. Subito, al primo colpo, senza perdere tempo e risorse. 

Se ti interessa approfondire l’argomento delle strategie di vendita sul web, lasciaci un commento qui sotto oppure vieni a farti una bella chiaccherata con noi, richiedendo la nostra consulenza gratuita. Non essere timido, a noi piace poterti essere utile!


Spread the love

About the Author:

Irene è una scrittrice, ex bambina prodigio, che a 6 anni vinceva concorsi letterari. Lungo la strada ha poi incontrato il marketing e ha deciso di lavorare come copywriter e writing coach per conciliare i suoi due amori, la vendita e la scrittura.

2 Comments

  1. Daniela febbraio 4, 2016 at 11:37 pm - Reply

    Ciao ho apprezzato le vostre informazioni, sono alle primi armi nell settore della chirugia estetica, per essere più precisa rappresentanza filler, faccio un po’ fatica pero non mi voglio arrendere, per principio, trovo molto generico l’informazione avuta da Voi o forse, sono io che non so ancora aplicarmi?….Vorrei capire come individuare…..il target migliore con che approccio partire, di studi ne sono tanti, nei ultimi anni è un settore che ha fiorito, pero appunto è diventato saturo subito pure questo settore….mi trovo filtri quasi da per tutto….e nonostante ho elaborato un po marketing mail, non ho avuto feedback, Credo fortemente nel prodotto che voglio far crescere è basato sulla nuova tecnologia IPN, secondo me è il futuro, alta purezza, fflessibilità, maggiore elasticità, si dovrebbe vendere da solo, ma la percezione, l’ascolto, l’attenzione del mercato sono chiuse e io non so da dove e come partire….mi piace molto quello che faccio e sò che troverò il modo, pero ho bisogno di un stimolo, siete gentili di agevolarmi con qualche dritta, ne parlerò tanto di Voi 😉 grazie Daniela

  2. Gentian febbraio 6, 2016 at 3:35 pm - Reply

    Ciao Daniela, puoi scaricare la nostra guida qui: https://webmarketingaziendale.it/ecommerce-funziona/

    Grazie.

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi