Sfrutta i Lead Magnet, la calamita più potente per i tuoi contatti

//Sfrutta i Lead Magnet, la calamita più potente per i tuoi contatti

Sfrutta i Lead Magnet, la calamita più potente per i tuoi contatti

Spread the love
  • 5
    Shares

C’è chi li chiama incentivi e chi, addirittura “Tangenti etiche”. Fatto sta che i Lead Magnet sono vere e proprie calamite che possono cambiare le sorti del tuo business

 

I Lead Magnet funzionano. La Lead Generation è senz’altro una strategia di Web Marketing potente ed efficace. Se hai letto altri miei articoli in passato sai perfettamente che è così. E non perché ne sia convinto io o altri marketer ma perché i numeri non mentono. Io ci credo tanto da averci scritto un e-book (a proposito, se non lo hai ancora letto puoi scaricarlo gratuitamente QUI), ma in questo articolo voglio parlarti di qualcosa di estremamente pratico, concreto: come generare Lead.

 

Wow, ti sto per svelare i miei segreti… In realtà quello che voglio fare in questo articolo è darti una serie di consigli utili e strumenti pratici per dimostrarti non solo che la Lead Generation funziona, ma perché funziona e come sfruttare il suo potenziale. In particolare, in questo articolo voglio concentrarmi sui Lead Magnet sulla loro capacità di generare Lead.

 

Cosa sono i Lead Magnet

leads

Se non li conosci, sono esattamente quello che stai pensando, magneti, una sorta di calamita (ovviamente in senso figurato) per i contatti qualificati che possono far decollare il tuo sito o il tuo e-commerce.

Vuoi più contatti? Ebbene, il modo migliore per conquistarli è quello di offrire loro un Lead Magnet ovvero un incentivo gratuito per convincerli ad unirsi alla tua lista. I sinonimi di Lead Magnet sono molti, dal politicamente corretto “incentivo ad iscriversi” fino alla definizione border line di “ttangente etica”. Sì, c’è anche chi li ha definiti così in modo provocatorio, anche se non c’è nulla di scorretto nei Lead Magnet, anzi tutt’altro. Ma di cosa si tratta in concreto? Beh, sappi che Lead Magnet possono essere dei report in PDF, un coupon, o anche una mezz’ora di consulenza gratuita. Insomma l’incentivo che per la tua attività è in grado di generare il maggior numro di Lead.

 

I soldi (non) fanno la felicita’…

Scommettiamo che indovino cosa stai pensando? Probabilmente che offrire prodotti scontati è la strategia più vecchia del mondo e allora, forse, ti stai chiedendo a cosa diavolo servano questi Lead Magnet. Ti dico una cosa: non sempre un’offerta in denaro con sconti speciali è il “magnete” più efficace. Per prima cosa dipende dal tipo di attività di cui ti occupi. Il web è pieno di e-commerce che pubblicizzano sconti straordinari su migliaia di prodotti. Tanti da non essere nemmeno più credibili…

 

… Risolvere i problemi invece si’

Più avanti torneremo sulla questione degli sconti e dei coupon elettronici, adesso concentriamoci un momento sugli incentivi gratuiti. Quali caratteristiche devono avere per conquistare i tuoi contatti e “calamitarli”? Ecco alcuni consigli pratici:

 

  • Offri una soluzione specifica per un mercato specifico
  • Garantisci qualcosa di grande valore: non hai una soluzione per tutto e perciò non provare a proporla o a “vendere” soluzioni vaghe. L’utente deve ottenere soddisfazione immediata e piena ad un problema specifico ma che sia reale
  • Fa in modo che l’utente ottenga il risultato finale sperato: mantieni le promesse, nella vita come nel business chi mantiene le promesse ha una marcia in più, chi chiacchiera e si riempie la bocca di promesse esagerate è destinato prima o poi al flop. Come dice un vecchio adagio popolare “le bugie hanno le gambe corte…”.

 

Hai già un Lead Magnet? Beh, non smettere di leggere! Per quelli di voi che hanno già un magnete di piombo sul tuo sito, il prossimo modo migliore per far crescere la tua lista e-mail è quello di aggiungere un secondo magnete di piombo. È possibile utilizzare il secondo magnete di piombo alla prova contro il tuo magnete di piombo corrente, o utilizzare il magnete di secondi di vantaggio nei pressi di contenuti correlati. Per esempio, supponiamo di avere un magnete di piombo sui migliori strumenti da utilizzare nei pressi di un post sul blog sugli strumenti, e si dispone di un magnete di piombo sulle strategie vicino un post sulle strategie. La rilevanza è tutto nel marketing, il marketing soprattutto online, quindi l’aggiunta di questi magneti piombo correlate può aumentare significativamente il vostro opt-in se si fa nel modo giusto.

 

Come scegliere il tuo lead magnet

scegliere lead magnet

La prima cosa da fare è scegliere l’argomento giusto per il tuo Lead Magnet. Farlo correttamente significa essere a metà dell’opera. Ci sono tre domande fondamentali che devi porti per non sbagliare questa scelta.

  • A quali argomenti sono interessati i tuoi clienti ideali?
  • Su quali argomenti sarebbe più facile per te costruire un Lead Magnet?
  • Qual è il formato migliore per fornire questo contenuto?

Sai cosa vogliono i tuoi clienti?

Capire ciò che i clienti vogliono davvero conoscere non è facile, anzi probabilmente è la questione più complicata ma non preoccuparti non è impossibile. Ad esempio, si può scoprire ciò che il tuo pubblico vuole sapere chiedendoglielo attaverso brevi indagini e sondaggi. Oppure si può vedere come si comportano sui social media con strumenti ad hoc (come BuzzSumo) .

 

Passare qualche ora a “studiare” il comportamento dei tuoi contatti non è tempo sprecato! Anzi, è un’attività che darà i suoi frutti, te lo assicuro.

 

Il passo successivo è quello di prendere quella lista di potenziali argomenti, e scegliere solo uno che si può facilmente trasformare in un Lead Magnet.

 

Come costruire un Lead Magnet

Sintesi. E’ la parola d’ordine sul Web, sempre e comunque. Non fare l’erroe di pensare che e-book cento pagine o lunghi corsi online siano la soluzione giusta. Offrire un contenuto di valore non significa qualcosa di iper dettagliato, ma qualcosa che risolva un problema specifico, come ti ho già detto poco fa. Vuoi scrivere un e-book? Concentrati su un argomento specifico e buttalo giù in due o tre giorni, una settimana al massimo. Non deve essere perfetto. Deve solo essere fatto bene.

 

I migliori Lead Magnet offrono valore

Il valore. Questo è spesso ciò che decreta un Lead Magnet ad alta conversione. Che cosa puoi offrire, insegnare o dare ai tuoi potenziali clienti che darà loro valore incredibile? Rispondi a questa domanda ed avrai quello che gli americano chiamano un Killer Lead Magnet, ovvero un magnete vincente.

 

Evita di promettere qualcosa generico del tipo “Come fare più soldi” è una promessa talmente vaga da non conquistare nessuno. Serve piuttosto qualcosa che conquisti subito, che colpisca l’attenzione, qualcosa del tipo “5 modi per guadagnare 500 euro in una settimana”. Colpisci nel segno, conquista le emozioni del tuo pubblico e mantieni le promesse

Ecco 4 Lead Magnet di valore

  • Un video corso che può essere visto tutto in una volta.
  • Un’infografica così utile che appenderanno sul loro frigorifero o sulla parete dell’ufficio.
  • Un calendario
  • Un elenco di risorse

Vorrei soffermarmi un attimo su quest’ultimo punto perché un elenco di risorse, per chi lavora quasi esclusivamente online è un Lead Magnet di grande valore. Una lista “strumenti essenziali” reperibili online (gratis e a pagamento) che possono essere utili ai tuoi potenziali clienti è sempre molto apprezzata e, oltre ad essere un magnete potente, ti conferisce una professionalità e una autorevolezza che senz’altro contribuiranno a trasformare utenti in clienti soddisfatti.

 

Dove lo metto?

Ho un gran Lead Magnet, ma dove lo posiziono? Meglio una finestra di Pop Up oppure un Exit Pop Up, oppure ancora una Opt-in Page? Un Pop Up è senz’altro un’interfaccia grafica efficace per attirare l’attenzione, a patto che non sia troppo invasiva, altrimenti rischia di allontanare il contatto anziché attirare la sua attenzione. L’obiettivo è chiaro: mostrare un riquadro o una finestra sovrapposti al contenuto di un sito. In altre parole, nascondere un contenuto per metterne in evidenza un altro. Il Pop Up ideale è:

  • Centrale
  • Non è invadente
  • Di facile chiusura grazie ad una croce ben visibile o con un semplice clic al di fuori del pop-up
  • Efficace: offri il tuo Lead Magnet con un titolo corto e accantivante, non ti perdere in lunghi giri di parole

L’unico problema delle finestre di Pop Up può essere rappresentato dal blocco preventivo impostato da alcuni utenti sui propri browser, ma la loro capacità di conversione è notevole.

Exit Pop Up

Un Exit Pop Up è una formula che negli ultimi tempi sta avendo successo e non è un caso perché è uno strumento eccezionale in grado di offrirti una “seconda possibilità” di comunicare qualcosa di importante al lettore, prima che possa abbandonare il tuo sito. Secondo alcune statistiche è perfino possibile recuperare dal 10% al 15% di visitatori usando questi popup.

 

Opt-in Page. Ne parleremo in maniera approfondita in un prossimo post, per il momento però basta dire che una Optin-Page è molto simile ad una Squeeze Page, ovvero una pagina web ad alta conversione il cui unico scopo è quello di convertire il visitatore proveniente in un contatto. Un buon modo per iniziare a “calamitare” le email dei tuoi potenziali clienti.

 

Quindi…

Usa questi consigli e vedrai che il tasso di conversione del tuo sito aumenterà senz’altro. E se vuoi una consulenza specifica, precisa e personalizzata non esitare a contattarmi, sarò felice di aiutarti a far decollare il tuo business!


Spread the love
  • 5
    Shares
2017-07-08T23:07:34+00:00 By |Categories: Generare Lead|2 Comments

About the Author:

Gentian Hajdaraj, Ceo and Founder di Web Marketing Aziendale, è un Lead Generation Strategist che lavora nel mondo del marketing online da oltre dieci anni. E' autore del libro: “Le Nuove Regole del Web Marketing”.

2 Comments

  1. Tony gennaio 12, 2016 at 1:23 pm - Reply

    Ciao Gentian, complimenti per l’articolo con degli ottimi suggerimenti.
    Credo comunque che trovare lo strumento visto in funzione del target e i test facciano la differenza.

    • Gentian gennaio 18, 2016 at 10:07 pm - Reply

      Grazie Tony. Sì, è importante capire il proprio target e le sue esigenze prima di creare il Lead Magnet. I test, senza dubbio, in ogni passo del marketing sono indispensabili. Solo in questo modo si possono avere ottimi risultati e migliorare la propria strategia.

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi