Rugby australiano e web marketing: che cosa hanno in comune?

//Rugby australiano e web marketing: che cosa hanno in comune?

Rugby australiano e web marketing: che cosa hanno in comune?

Spread the love

Una storia di successo creata da un “local boy”

Credi nei tuoi sogni e loro crederanno in te (Soichiro Honda)

Il rugby, definito sport da combattimento, è uno sport di squadra diffuso in tutto il mondo. Anche il web marketing è un’attività di squadra diffusa in tutto il mondo. C’è, però, qualcosa di più ….

Interessante la definizione di queste due realtà apparentemente distanti. Se, come me, sei curioso di sapere che cosa hanno ulteriormente in comune, continua a leggere.

Dal primo febbraio il nuovo CEO della Federazione australiana rugby sarà Bill Pulver.

Chi è Bill Pulver?

Bill Pulver è un milionario noto per la prima volta nel 2011 per un fatto di cronaca familiare risoltosi felicemente, ma in realtà la sua fama personale risale al 2007 ed è molto motivante per chi, come te, ha intrapreso o vuole intraprendere la strada del business on line e del mondo di internet. Si tratta di un ragazzo “comune” colpito dalla ricchezza.

Come ha fatto da ragazzo qualsiasi a diventare milionario?

Bill Pulver scala la vetta del successo intorno al 2007 quando è a capo della NetRatings, società internazionale specializzata nella ricerca di mercato su internet. Durante la sua presidenza la NetRatings diventa leader mondiale nel settore dei media e delle ricerche di mercato. Il grande balzo avviene quando la NetRatings viene acquistata dal gigante Nielsen per 820 milioni di dollari.

Un membro dello staff ex NetRatings in Australia definisce Bill Pulver un capo straordinario: “Era una bella persona molto professionale, ambizioso e umano”.

Che cosa è la ex NetRatings, oggi Nielsen?

La Nielsen è la società leader mondiale nella ricerca ed identificazione delle tendenze di mercato, ma più specificamente individua i comportamenti degli utenti una volta collegati ad un sito. Massimizza l’identificazione dei bisogni per avere il massimo del ROI (Return Of Investment).

Bill Pulver nel 2007 ha investito nella risorsa più preziosa per il tuo business off line e on line: il cliente. Ha saputo sviluppare quelle strategie di mercato che avvicinano sempre di più il cliente all’offerta,  come ho già spiegato nell’articolo sulla segmentazione delle liste.

Hai ancora dubbi se affidare il tuo business al web?

Continuare ad elencare le statistiche che posiziano l’Italia tra i Paesi dove è meno sviluppato l’uso della banda larga e gli investimenti sul web marketing non ci porta da nessuna parte. Ancora una volta con l’esempio che ti ho proposto nell’articolo, ti voglio spronare ad agire per il bene della tua azienda e per il bene dei tuoi prodotti e/o servizi.

Iniziare ad investire sul web è diventato della massima priorità per mantenere vivo il proprio business. Se non agisci tu adesso, sarà sempre un altro “local boy” a fare il grande salto, mentre tu continui ad aspettare il momento migliore.

Ti lascio con questa citazione degli anziani contadini del paese dove sono nata: “Il meglio è nemico del bene”.

Buona vita

Agnese

P.S.: ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui social. Ti ricordo che la tua opinione è importante per me.


Spread the love
2017-07-08T23:09:06+00:00 By |Categories: Web Marketing|Tags: |0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi