Potenzia il tuo business con l’analisi swot

///Potenzia il tuo business con l’analisi swot

Potenzia il tuo business con l’analisi swot

Spread the love

Studia e scopri i punti di forza su cui puntare e quelli di debolezza della tua attività grazie all’analisi swot. La strategia giusta per il successo…

Conoscere i punti di forza del proprio business per saperli esaltare e quelli di debolezza per migliorarli. Non è questo, forse, il segreto (di pulcinella) di qualsiasi business di successo?

Se hai già sentito parlare dell’analisi swot, probabilmente saprai che si tratta di uno strumento di pianificazione strategica importante per raggiungere questo risultato. E se, al contrario, ancora non la conosci, allora lasci che ti presenti l’analisi swot (nota anche come matrice swot).

Nessuna noiosa formula algebrica, swot non altro che un acronimo inglese per identificare punti di forza (Strenghts), debolezza (Weaknesses) , opportunità (Opportunities) e minacce (Threats) di un progetto o di un’azienda.

In una parola, SWOT.

Swot, un “pro e contro” evoluto

Hai presente la tecnica dei pro e dei contro? Semplice, si tira una riga in mezzo a un foglio e da un lato si elencano tutti i vantaggi di una scelta, di un progetto o di qualsiasi altra attività in oggetto e dall’altro i suoi svantaggi. Pro e contro, appunto.

Si tratta di una tecnica rudimentale, elementare nel suo meccanismo da apparire quasi banale. on lo è. Perché può capitare, talvolta, che presi dall’entusiasmo per un progetto, perdiamo di vista il percorso per raggiungere un obiettivo.

Ho scritto fiumi di parole in questo blog sull’importanza del focus nel successo di ogni business, perciò non ti tedierò con una “paternale” su un argomento che conosci bene.

Anzi sì… Ci torno e ci metto la faccia!

Torniamo, dal video alla tastiera 😉

Eppure ti dico in tutta sincerità che mettere nero su bianco pro e contro di ogni scelta/progetto può servire davvero. Specie se lo farai prima di getto, poi prendendoti una pausa e riguardando quella lista qualche giorno dopo averla redatta. E poi ancora, se la farai leggere a qualcuno totalmente estraneo a quel business e gli chiederai di contribuire…

Se la tecnica dei pro e dei contro è utile, figurati l‘analisi swot che è una sua evoluzioni su basi strategiche ben più solide

Niente di nuovo sotto il sole, perché questa tecnica è stata elaborata oltre mezzo secolo fa ed utilizzata fin dai primi anni ’80 da alcune tra le più importanti aziende a livello globale.

Personalmente, ritengo che non possa esistere alcun business plan che non venga redatto tenendo presente (anche) la matrice swot. ma su questo punto torneremo più tardi.

Per il momento, voglio concentrarmi su come effettuare un’analisi Swot.

Come effettuare un’analisi swot

Andiamo adesso ad esaminare quali sono i punti di forza, le debolezze, le opportunità e le minacce da considerare nell’elaborazione di una analisi di supporto alle scelte per razionalizzare e migliorare i processi decisionali di un’azienda.

  • Punti di forza – Sono ciò su cui dobbiamo puntare in quanto rappresentano i nostri argomenti più preziosi, in generale sono rappresentati da l nostro know-how, dalla struttura patrimoniale e dal tipo di prodotto/servizio offerto..

  • Punti di debolezza – Sono tutto ciò che dobbiamo migliorare. Ad esempio la struttura aziendale o il processo di produzione…

  • Opportunità – Sono tutti i vantaggi esterni che possiamo sfruttare come nuovi tools o nuove tecnologie applicabili al nostro business, nuove leggi (a noi favorevoli, ovviamente). Se colte al momento giusto, diventeranno i punti di forza, altrimenti dovremo, ahi-noi, annoverarle nei punti di debolezza.

  • Minacce – sono eventi che possono ostacolare o frenare i progetti dell’azienda come il fallimento/abbandono dei nostri fornitori, condizioni merceologiche sfavorevoli…

Il diagramma swot è uno strumento utile per analizzare le forze e le debolezze interne di un’azienda e le opportunità e minacce (esterne) che la circondano.

The Smart Swot

Ma non voglio limitarmi a riportare che cosa è una analisi swot, bensì voglio spiegarti come effettuarne una di qualità. E allora, non possiamo accontentarci dell’acronimo swot, ma dobbiamo analizzarne anche un altro, ovvero SMART.

Via con l’indovinello… Smart in inglese significa letteralmente “intelligente” e, in effetti, per effettuare un’analisi di questo tipo dobbiamo prendere in considerazione i nostri obiettivi. E i nostri obiettivi non possono essere vaghi e fumosi (ad esempio avere successo oppure ottenere un fatturato alto, bensì…

  • Specific (e la traduzione non serve)
  • Measurable (misurabili)
  • Achievable (raggiungibile, ovviamente con le risorse a nostra disposizione)
  • Realistic (ovvio, no?)
  • Time related (definito nel tempo, con tanto di deadline)

Con quali strumenti raggiungo i miei obiettivi?

Definiti gli obiettivi, dobbiamo mettere in campo i mezzi e gli strumenti per raggiungere i nostri obiettivi Smart. Anche in questo caso, più che redigere un semplice elenco, può risultare utile suddividere questi strumenti in 3 categorie:

  1. Essenziali. Quelli di cui proprio non puoi fare a meno senza pregiudicare la riuscita del progetto)
  2. Aggiuntivi. Quelli che renderebbero migliori
  3. Ottimali. Quello che renderebbero semplicemente perfetto il tuo progetto

Obiettivi della Swot Analisys

Quali sono gli obiettivi di questo tipo di analisi? Beh, sono evidenti, tuttavia possiamo riassumerli brevemente così:

  • Potenziare i tuoi punti di forza
  • Eliminare e/o ridurre i punti di debolezza
  • Sfruttare le opportunità
  • Arginare le minacce

Facile a dirsi, non trovi?

That’s all (quasi)

analisi swot elio musk e mark zuckerberg

Adesso hai tutti gli elementi che ti servono per redigere un’analisi swot completa ed accurata. Mi rendo conto che non si tratti di un’attività molto semplice.

Come vedi, però, si tratta di un metodo empirico, quasi scientifico. Per questo motivo, il mio consiglio è quello di prenderti tutto il tempo che ti serve e di non prendere sotto gamba questo approccio strategico perché potrebbe rivelarsi un errore che potrebbe (speriamo di no) costarti caro.

La lungimiranza e la capacità di vedere oltre è sempre stata una dote di tutti gli imprenditori di successo. Puoi averla innata ed essere una specie di genio alla Zuckerberg o alla Elion Musk.

Oppure puoi decidere di mettere in campo tutte le migliori e più efficaci tecniche di strategia d’impresa e marketing per pianificare un business o un progetto di successo.

A te la scelta…


Spread the love

About the Author:

Gentian Hajdaraj, Ceo and Founder di Web Marketing Aziendale, è un Lead Generation Strategist che lavora nel mondo del marketing online da oltre dieci anni. E’ autore del libro: “Le Nuove Regole del Web Marketing”.

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi