Le migliori strategie di Web Marketing? Quelle più semplici

///Le migliori strategie di Web Marketing? Quelle più semplici

Le migliori strategie di Web Marketing? Quelle più semplici

Spread the love

Quanti strumenti devo utilizzare per una strategia di Web Marketing di successo? La risposta a questa domanda è molto semplice: il meno possibile…

 

Quanti strumenti devo utilizzare per una strategia di Web Marketing di successo? E’ una domanda che mi sento rivolgere spesso dai miei clienti e da tanti utenti che mi contattano per avere preventivi o chiedermi consigli. Pochi. Il meno possibile. Ti rispondo subito perché voglio subito sgomberare il campo da ogni equivoco ed essere chiaro. Detto questo, il web è pieno di tools gratuiti e a pagamento che possono essere utili per una campagna di web marketing.

 

E non testarli, specie se si tratta di programmi con versioni free o trial sarebbe un delitto. Ma quanti di questi ci servono davvero e quanti ci distraggono dall’obiettivo finale e magari ci fanno perdere tempo? E’ una cosa che ho imparato con il tempo e che vorrei trasmetterti.

 

Quando ho iniziato la mia carriera di marketer, ormai quasi dieci ani fa, anche io mi affannavo alla ricerca dei migliori strumenti per realizzare e monitorare la mia strategia di web marketing per quel determinato cliente….

 

Ti svelo un segreto…

Bada bene, non si tratta di una storiella che sto inventando per tenerti incollato allo schermo a leggere questo articolo, ma della mia storia personale. Nuda e cruda.

Magari leggerai in giro tanti altri articoli di professionisti come me che elencano tutti i loro successi. E li enfatizzeranno anche un po’, non c’è niente di male, d’altronde sapersi vendere bene è parte del nostro lavoro. Anzi, di tutti i lavori. Io però preferisco essere trasparente e dirti che all’inizio ho commesso anche degli errori. Te lo ripeto: ho commesso degli errori.

E ti dico un’altra cosa: ho imparato da questi errori.

Utilizzare tanti diversi tools per una o più strategie di web marketing è senz’altro uno di questi errori. Perché una strategia dev’essere semplice.

La teoria del 5W+1H

Dal punto di vista “accademico” c’è la strategia delle 5W e dell’1H, sintetizzata appunto con l’acronimo 5W1H

  • Perché (Why)

‘ Perché denota un ragionamento. Per esempio, “perché si sta facendo quello che stai facendo?”. È necessario disporre di un chiaro obiettivo per fare qualcosa di efficace a livello commerciale come la creazione di una strategia di marketing. Senza obiettivo ben definito, la creazione e l’attuazione di qualsiasi strategia potrebbe portare solo ad uno spreco di tempo e risorse.

  • Cosa (What)

What is involved? Letteralmente: cosa è coinvolto? La creazione e l’attuazione di qualsiasi strategia richiede tempo, costi, competenze e altre risorse. Quindi è necessario determinare esattamente che cosa devi “coinvolgere” o meglio includere nella creazione e attuazione della tua strategia di web marketing.

  • Chi (Who)

Chi? Queste persone potresti essere voi, i vostri colleghi, il capo, i dipendenti , i clienti o altri target di riferimento. Ogni strategia richiede l’inserimento di una o più persone e, allo stesso tempo è diretta verso una o più persone. Quindi, è necessario sapere esattamente chi è coinvolto nella creazione e implementazione della strategia e chi potrà beneficiarne.

  • Dove (Where)

Dove indica una direzione o un punto di un processo di sviluppo. Questa è la direzione in cui la tua strategia dovrebbe muoversi in modo che si possa ottenere il maggior ritorno possibile sugli investimenti (ROI). La capacità di muoversi nella direzione giusta e al momento giusto è ciò che distingue una buona strategia da una cattiva strategia di web marketing. O meglio, una vincente da una perdente.

Su questa cosa, permettimi di soffermarmi un secondo. Non ci sono strategie buone o cattive in assoluto. Ci sono quelle giuste per quel cliente e quello scopo (di solito una sola strategia) e tutte le altre che, magari, in passato ti hanno condotto ad ottimi risultati ma non è detto (anzi è improbabile) che possano ripetere gli stessi risultati se riproposte in maniera identica.

  • Quando (When)

quando indica la data e l’ora o le scadenze. Qualsiasi strategia di web marketing deve essere adottata in tempo limitato per essere redditizia. Senza scadenze nessun obiettivo è realizzabile. Ecco perché è indispensabile che ogni obiettivo e ogni strategia abbiano un tempo limite.

  • Come (How)

Abbiamo mo visto le 5W, adesso ci manca solo la H. “Come” indica il metodo, vale a dire non è altro che il risultato della somma delle 5W.

Pianificare una strategia provando a soddisfare tutti e 6 questi punti è il modo migliore per realizzare e attuare una (solo una!) strategia di web marketing di successo, ma c’è un ultimo consiglio che devo darti…

 

Un ultimo consiglio…

Un vecchio adagio popolare recita che solo gli stupidi non cambiano mai idea. Ti dico questo perché non è sufficiente pianificare e attuare una campagna di web marketing secondo questi principi per avere successo.

Devi monitorarla. Costantemente. E a questo proposito ci sono diversi tools gratuiti ed eccezionali per farlo, da quelli messi a disposizione da Google in poi.

 

Saper leggere i risultati della tua strategia di web marketing in tempo reale o quasi è il fattore chiave per il suo successo.

Solo così potrai intervenire tempestivamente per adattarla e renderla davvero vincente.

Einstein diceva che una delle tre regole del lavoro è:

Esci dalla confusione trova la semplicità.

Vuoi che mi metta io a contraddire uno che ha elaborato la teoria della relatività?

 

P.S. Non ti fidare dei marketers che ti sembrano perfetti, anche loro, prima o poi, sbagliano. Solo che non lo ammettono. E non ti svelano certo i segreti dei loro successi. Ma non esiste nessun “libro magico” con tutti i segreti per una campagna di Web Marketing di successo. O forse sì?

Continua…


Spread the love
2017-07-08T23:07:32+00:00 By |Categories: Strategia di Marketing, Web Marketing|2 Comments

About the Author:

Gentian Hajdaraj, Ceo and Founder di Web Marketing Aziendale, è un Lead Generation Strategist che lavora nel mondo del marketing online da oltre dieci anni. E’ autore del libro: “Le Nuove Regole del Web Marketing”.

2 Comments

  1. Manuela luglio 6, 2016 at 7:05 am - Reply

    Alla fine ritorniamo sempre ai fondamentali. Se non si ha un obiettivo chiaro in mente ed un piano di azioni per raggiungerlo entro un tempo definito, non si può parlare di strategia (David Risley). E se non c’è una strategia, si può fallire più facilmente. Anche perché gli esseri umani sono programmati per stare meglio nel conosciuto e prevedibile per cui tutto ciò che riduce l’incertezza e la paura dell’ignoto è benvenuto! (nel business più che mai!). Ottimo post!

  2. Gentian luglio 11, 2016 at 8:45 am - Reply

    Esato Manuela. L’incertezza può portare nella confusione e risultati disastrosi.
    Grazie per il tuo commento.

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi