Come creare una mailing list che funziona

/, Generare Lead, Marketing wiki/Come creare una mailing list che funziona

Come creare una mailing list che funziona

Spread the love

Tutti sanno creare una mailing list, ma quanti riescono a costruirne una che converta i contatti in clienti? Vediamo come fare…

Creare una mailing list è la cosa più facile del mondo, creare una mailing list che funziona lo è molto meno. Perché, per essere utile, una lista di contatti deve avere uno scopo e deve essere in grado di raggiungerlo.

Mi spiego meglio: nel business ogni mailing list viene pensata per raggiungere scopi commerciali precisi e ovviamente il più importante è quello di convertire contatti in clienti.

Abbiamo visto più volte che semplici contatti occasionali, magari acquistati online su siti ad hoc, non sono la soluzione al tuo problema. Perché quello di cui il tuo business (e qualsiasi altra azienda sulla faccia della Terra) ha bisogno non sono semplici contatti, ma contatti qualificati. Ovvero lead.

Fin qui niente di nuovo o quasi. Queste cose ce le siamo dette altre volte in passato. Penso a tutti gli articoli che ho scritto sul tema “generare lead”, ma questa volta voglio soffermarmi su un aspetto differente, quello della costruzione delle tue preziosissime liste.

Hai letto bene, ho scritto proprio “preziosissime” e non ho usato questo termine a caso perché sono convinto che nel web marketing, le liste di potnziali contatti qualificiato siano quanto di più prtezioso esista.

Che cosa è una mailing list?

Lo so, detta così sembra quasi una provocazione, perché tutti sappiamo che una mailing list è un elenco di contatti. Ma questa definizione è incompleta, perché una mailing list è una selezione di indirizzi mail, che ricevono dei contenuti e delle informazioni da parte di un mittente.

La mailing list, detta anche lista di distribuzione, non è una raccolta bensì una selezione di contatti.

Se è scontatto che con i tanti tools (gratuiti e non) che permettono di inviare newsletter il beneficio più evidente è quello di risparmiare molto tempo nelle comunicazioi, invece di essere selezionare gli utenti uno per volta, non bisogna mai (e dico MAI) cadere nella tentazione di fare un unico calderone…

Ecco cosa serve per costruire una mailing list che converte

Perché una mailing list che funziona non è una raccolta indistinta di una serei di indirizzi di posta elettronica ma una selezione degli stessi in base a parametri sempre più specifici.

  • Età
  • Interessi
  • Area di provenienza

… Questi sono solo alcuni dei parametri che puoi, anzi dovresti, impostare per creare una mailing list che converta.

Il punto è che più riesci a segmentare le tue liste secondo parametri comuni ai contatti, maggiori saranno le tue possibilità di raggiungere ognuno di loro con informazioni, contenuti e promozioni di suo interesse.

Parliamoci chiaro, difficile convincere qualcuno ad acquistare se lo hai “annoiato” per mesi con comunicazioni che non erano minimamente di suo interesse. Certo, un buon oggetto può incuriosirlo e portarlo ad aprire la tua mail, ma il rischio che questo contatto si disiscriva (dare la possiblità di unsubscribe è obbligatorio per legge) o cestini le tue mail senza nemmeno degnarle di uno sguardo.

Se il tuo business, per esempio, si occupa di articoli sportivi, perché utilizzare il contatto che un cliente che ha visitato la sezione racchette da tennis per inviargli promozioni su paradenti e altri accessori per il rugby.

Forse, oltre al tennis, giocherà anche a rugby, ma quante possibilità ci sono che sia così. E anche se fosse, se ha cercato una racchetta da tennis è perché forse, oggi, la sua priorità è trovare un accessorio per quella disciplina sportiva e non per l’altra sua grande passione. Ammesso che ce l’abbia…

E allora?

Non diventare uno “stalker digitale”

La soluzione è semplice: punta sulla qualità delle tue comunicazioni, non sulla qualità. Non diventare uno “stalker digitale” a suon di promozioni inviate genericamente a tutti ituoi contatti, ma costruisci mailing list estremamente segmentate e prepara contenuti e promozioni diversificate per ognuna delle tue liste.

Ci metterai più tempo, certo, ma la possibilità di convertire un contatto in un cliente aumenta sensibilmente, te lo garantisco. Se non lo hai ancora fatto, leggi il mio articolo sulle 6 regole d’oro dell’email marketing, può senz’altro esserti utile per comprendere al meglio la creazione di mailing list vincenti.

I vantaggi di una mailing list

Credo che i vantaggi di una mailing list efficace siano molti, essenzialmente sintetizzabili in tre categorie:

  1. Informare sui prodotti e/o servizi, promozioni da parte della tua azienda
  2. Fidelizzare l’iscritto e farlo sentire speciale offrendogli vantaggi riservati solo agli iscritti alla mailing stessa
  3. Verificare in tempo reale l’efficacia della tua strategia attraverso il tasso d’apertura e altri parametri di monitoraggio

Perché dovresti creare una mailing list

Volta voglio chiudere questo articolo rispondendo ad una domanda che forse ti sarai posto mentre leggevi il titolo di questo pezzo. Lo faccio solo ora perché ritengo che sia davvero importante e racchiuda il motivo stesso per il quale l’ho scritto…

Perché dovresti creare una mailing list (che funziona)?

Perché l’email è ancora lo strumento di web marketing più efficace che ci sia. Nonostante tutte le continue novità e i nuovi tools che s’ffacciano continuamente nel mercato del digital marketing, l’indirizzo mail è quanto di più diretto e in un certo senso “intimo” (ho messo le virgolette 😉 ) un cliente possa donarti.

Ognuno di noi guarda la propria posta elettronica almeno un volta al giorno, c’è perfino chi la lascia sempre aperta sul proprio pc desktop e chi la controlla decine di volte al giorno tramite altri device come smartphone e tablet.

Questo significa che il mezzo più diretto e per certi versi migliore a tua disposizione per raggiungere i tuoi contatti. Più dei social. Meglio dei siti.

Come ti ho detto, ritengo che una mailing list segmentata al meglio sia davvero preziosa.

Quando un cliente ti lascia una sua mail ti sta offrendo un’occasione grandiosa di fare business nel migliore dei modi.

Sta a te sfruttarla e non lasciartela sfuggire.

Ora sai anche come puoi riuscirci.


Spread the love

About the Author:

Gentian Hajdaraj, Ceo and Founder di Web Marketing Aziendale, è un Lead Generation Strategist che lavora nel mondo del marketing online da oltre dieci anni. E’ autore del libro: “Le Nuove Regole del Web Marketing”.

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi