Internet e i gioielli di Puglia: questo matrimonio s’ha da fare!

//Internet e i gioielli di Puglia: questo matrimonio s’ha da fare!

Internet e i gioielli di Puglia: questo matrimonio s’ha da fare!

Spread the love

La Puglia si fa onore al BIT ma i pugliesi sono pronti ad aprirsi a nuovi orizzonti commerciali e imprenditoriali?

L’edizione 2013 della Borsa Internazionale del Turismo è stata dominata dallo spirito imprenditoriale, dalla creatività e dalla voglia di emergere della regione Puglia che con uno stand di 500 mq ha saputo regalare alla grigia Milano una ventata di allegria e d’idee innovative.

Live your Puglia experience: questo lo slogan che racchiude due importanti iniziative per il 2013.

La prima “Discovering Puglia” offre ai turisti la possibilità di vivere la Puglia per 365 giorni all’anno grazie ad un pacchetto di attività per i mesi non estivi, suddivise in quattro aree tematiche: arte e cultura, natura e sport, riti e tradizioni, campagne e sapori (masserie e cantine che propongono degustazioni e attività pratiche).

La seconda è OPEN DAYS che prevede la possibilità di vivere dei long week end tra giugno e settembre 2013 con i giovedì dedicati all’enogastronomia e i venerdì immersi nella verde natura dei parchi e nelle aree protette. Il sabato sarà dedicato, invece, alla visita di oltre 150 beni d’interesse culturale.

Cosa c’entra Web Marketing Aziendale con la Puglia?

Chi scrive è pugliese e oltre ad elogiare ed esporre le bellezze e le opportunità che la propria regione di provenienza promuove, vorrebbe anche fare qualche riflessione su ciò che non viene detto e scritto.

La notizia che la mia regione si è particolarmente distinta per queste brillanti iniziative volte alla promozione del territorio, non fa che rendermi felice e orgogliosa.

Continuo, tuttavia, a chiedermi come sia possibile che nello stesso territorio convivano, da una parte la voglia di fare e di costruire nuove e importanti opportunità per le nuove generazioni oltre che per se stessi e, dall’altra, tanta pigrizia e scarso interesse ad aprirsi alle novità che i new media offrono per emergere dalla crisi, creando lavoro e reddito.

Non parlo naturalmente di coloro che si sono già muniti di connessione a banda larga, di sito e di azioni di web marketing strategico finalizzate al raggiungimento di significativi risultati in termini commerciali e di visibilità, ma di chi si ostina a ignorare le tante possibilità che il web offre se utilizzato in modo intelligente.

Il problema è che molti piccoli imprenditori pensano che sia meglio continuare a vivere da piccoli e lasciano a chi ha già un importante know how e un certo capitale, la possibilità di crescere sempre più.

Eppure non c’è nulla di più sbagliato nel volersi arrendere allo status quo in cui si sguazza da una vita!

E’ meglio un uovo oggi o una gallina domani? E’ meglio ottenere il poco ma sicuro guadagno oggi o è più vantaggioso investire sul futuro accettando anche gli inevitabili rischi che il fare impresa comporta?

La risposta sta tutta nella voglia che si ha o no di credere in se stessi, nel proprio territorio e nelle enormi chance che le nuove tecnologie offrono.
Se gli americani hanno saputo fare tesoro di internet e delle tante opportunità che esso offre, gli italiani (non solo i pugliesi!), continuano a crogiolarsi nella loro ignoranza telematica.
In USA tutto passa dalla rete: prenotazioni di ogni tipo, comunicazioni personali e professionali, scambi commerciali, informazioni, opportunità di lavoro e tanto altro ancora. In Italia (e in Puglia!), moltissima gente non ha nemmeno la connessione a internet in casa.

Perché?

Sì, è vero, si dice che l’Italia sia un Paese di anziani ma cosa mi risponderesti se ti dicessi che i “silver surfer”, gli anziani d’Italia costituiscono il 14% della popolazione in rete e che il numero è in costante crescita?

Non ci sono più scuse! Se anche i nostri genitori e i nostri nonni sono pronti, col mouse alla mano, a sfidare il mare magnum di internet alla scoperta di nuovi orizzonti, viene da chiedersi cosa stiano aspettando le nuove generazioni a sfruttare al 100% le potenzialità che la rete ci offre.
Qualcuno potrebbe obiettare che non tutto quello che luccica è oro. E’ verissimo. Ma se non proviamo a darci una prospettiva di crescita e di lavoro ora che ci vengono forniti gli strumenti, quando dovremmo farlo?

A tal proposito, ricordo agli imprenditori pugliesi che nel mese di gennaio è uscito un bando che punta a rivitalizzare il piccolo commercio che in Puglia costituisce il 30,6% delle aziende di ogni settore.

Questo progetto ambizioso ha un valore di sei milioni e mezzo di euro derivanti da fondi statali e destinati a progetti di ammodernamento, ampliamento e ristrutturazione della propria attività.
È data priorità alle imprese femminili, ai progetti di e-commerce, alla diffusione dell’innovazione tecnologica e dei sistemi di sicurezza nonché alla tutela dell’ambiente.

Le domande di ammissione potranno essere presentate in modalità esclusivamente telematica dal 4 marzo al 4 aprile 2013.
Da pugliese che crede nelle enormi potenzialità della propria regione, mi auguro di cuore che i miei conterranei sappiano cogliere al volo questa opportunità di crescita e rinascita da un periodo di crisi nerissima che ha davvero piegato in due gli imprenditori.
Risorgere dalle proprie ceneri è possibile, basta saper sfruttare le armi che si hanno in mano e fare di ogni criticità un punto di forza!

In bocca al lupo
Stefania

Se vuoi ulteriori informazioni ti consiglio di consultare la nostra pagina web interamente dedicata a questo bando


Spread the love
2017-07-08T23:09:06+00:00 By |Categories: Web Marketing|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi