Formazione: i responsabili Web Marketing Aziendale per la prima volta insieme sul palco

//Formazione: i responsabili Web Marketing Aziendale per la prima volta insieme sul palco

Formazione: i responsabili Web Marketing Aziendale per la prima volta insieme sul palco

Spread the love

Come trasformare la partecipazione ai seminari per farsi conoscere e promuoversi

“Libertà significa responsabilità. Questo è il motivo per cui la maggior parte degli uomini ne ha paura.” George Bernard Shaw

Sabato 20 aprile è una data storica per i responsabili di web marketing Aziendale che si sono trovati la prima volta insieme sul palco per WMA davanti ad un’aula di circa 100 partecipanti al semininario organizzato unitamente al partner Sapienza Finanziaria. Non potevo lasciarli soli: i responsabili Nicolò Corrente e Gentian Hajdaraj sono davvero emozionati.

Insieme seguiamo il seminario di Sapienza Finanziaria e nelle pause ripassiamo e riguardiamo le slide che Stefania ha preparato in modo impeccabile. Come da scaletta, il nostro turno arriverà nel tardo pomeriggio. C’è tempo e, intanto, ci godiamo la formazione finanziaria. Finalmente arriva il momento tanto atteso ed è un onore per me essere presente alla loro “prima insieme”.

E’ bello vederli emozionati, sono così umani, così veri.

Inizia Nicolò con alcune domande rivolte al pubblico: quanti hanno un sito e  quanti hanno un reddito da questo sito? Il risultato parla chiaro: tre mani alzate per la prima domanda, solo una mano alzata alla seconda. Il terreno è tutto da coltivare. Nicolò continua, spiegando agli astanti quali e quante sono le enormi potenzialità del web, illustrando i 4 grandi motivi per creare rendite on line:

  1. internet è il mercato più grande e rapido del mondo;
  2. la domanda è  in continua crescita;
  3. vi è la possibilità di entrare in contatto col proprio target di riferimento in modo molto più veloce rispetto agli altri metodi tradizionali;
  4. gli investimenti sono molto più ridotti rispetto ai canali off line.

Quali sono i numeri del web?

I numeri sono inequivocabili: 426,9 milioni di utenti navigano in internet ogni giorno in Europa. Da 213 utenti nel 1981 (nascita di internet) si è passati a 930 milioni nel giugno 2012 (dati Gandalf 2012)!

Facebook ha oltre 1 miliardo di utenti attivi ogni mese nel mondo, solo in Italia twitter 3,64 milioni, linkedin 2,85 milioni, google plus 2,68 milioni (Dati Nielsen, Italia 2012).

Come ci si può inserire in questo scenario e creare offerta?

Semplice, risolvendo problemi e dando soluzioni a chi le cerca.

Anche le multinazionali stanno spostando la loro pubblicità dall’off  line all’online, lo ha dichiarato anche Brian Tracy: “è inevitabile”. Ogni giorno nascono nuove opportunità di lavoro sul web e nuove figure di esperti nei vari settori: dal web designer al web manager, dal responsabile contenuti al responsabile SEO e SEM. Bastano un anno o due di studio per specializzarsi in una figura professionale della rete ed imparare a gestire business molto proficui.

Le nuove professioni della rete possono essere svolte da casa o dovunque ci sia una connessione.

In piena libertà.

A questo punto è Gentian a prendere la parola e prosegue con la domanda che tutti stavano aspettando …

Come si fa a generare rendite on line?

La soluzione sta in due macro aree: background professionale e/o competenze trasversali oppure la creazione di un sito internet. Crei un brand e vendi i tuoi prodotti o le tue consulenze a chi ne ha bisogno.

Il sito/ blog professionale per generare le rendite oltre ad avere la competenza e la visibilità deve includere 5 indispensabili requisiti:

  1. grafica personalizzata e resa ad hoc  per i motori di ricerca;
  2. esperienza di navigazione piacevole per il tuo visitatore;
  3. pagine e link funzionanti;
  4. call to action in evidenza;
  5. sito ”client – oriented”.

La conoscenza della piattaforma wordpress o altro CMS è uno dei requisiti necessari per gestire al meglio il tuo sito/blog, ma ci sono competenze ancor più specifiche e praticamente indispensabili per il successo della tua nuova attività on line: copywriting, SEO, social media marketing,  email marketing.

Puoi decidere di affidarti al “fai da te” oppure affidarti a dei professionisti. Puoi affidarti al semplice programmatore che ti offre prezzi molto bassi per realizzarti un sito internet oppure scegliere seri professionisti, al giusto prezzo, che ti condurranno per mano verso la piena realizzazione del tuo sogno di vero imprenditore del web. A te la scelta!

Quando un business on line è redditizio?

Per noi di WMA un sito/blog è redditizio quando produce redditività 365 giorni all’ anno,  24 ore al giorno, genera Leads e Clienti che non ti chiedono straordinari e lavora anche  mentre tu dormi o sei in vacanza e quando questo strumento ti offre il bene più prezioso che tu possa avere nella vita, la libertà.

Il risultato di questa formazione è stato fantastico: i partecipanti al seminario hanno fatto la fila per parlare con noi, per scambiarci i contatti, per saperne di più. E meno male che per Nicolò e Gentian era la prima volta!

Per i responsabili di WMA ho coniato questa citazione, parafrasata su una ben più nota e adattata alla fortunata circostanza:

La fortuna bussò alla porta, la preparazione andò ad aprire e trovò il successo.

Se anche tu, come me credi che valga la pena dare corpo al tuo desiderio di libertà finanziaria diventando un professionista del web, condividi con noi la tua “idea” di successo . Ti aspettiamo.

Brindo alla tua libertà

Agnese


Spread the love
2017-07-08T23:09:06+00:00 By |Categories: Web Marketing|Tags: |3 Comments

About the Author:

3 Comments

  1. nico aprile 24, 2013 at 11:08 am - Reply

    Esperienza fantastica, pubblico entusiasmante e sopratutto è stato bello vedere come le persone hanno voglia di sapere di questo argomento e di come sono ricettive.
    Torneremo presto a farlo, ci è piaciuto troppo.
    Nicolò.

  2. gianluca giugno 11, 2013 at 10:55 am - Reply

    ma si pagava o era gratis , la prossima volta se è gratis vengo anchio, perchè o pochi soldini da spendere allora è meglio se è gratis

    • agnese giugno 12, 2013 at 11:17 pm - Reply

      Si caro Gianluca era a pagamento e devo dire che sono stati i soldi meglio spesi della mia vita 🙂
      Vedi, i soldi hanno sempre il valore che gli diamo noi, e tutto è relativo nella vita. Quello che per me è caro per te possono essere spiccioli, dipende sempre dal valore che si da alle cose. I soldi investiti (attenzione ho scritto investiti a posta e non SPESI) per migliorare le aree della nostra vita, i nostri rapporti e il nostro lavoro, sono a mio avviso il mezzo migliore per arrivare il prima possibile alla nostra realizzazione, come uomini/donne e come professionisti. Riflettici su e se vuoi possiamo parlarne, un caro saluto, Agnese

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi