I social resistono? No, non resistono

//I social resistono? No, non resistono

I social resistono? No, non resistono

Spread the love

I social si evolvono, crescono e si espandono. Alla faccia delle previsioni.

Ogni fine anno ci sono le statistiche, si tirano le somme e si fanno i bilanci per sapere com’è andato l’anno appena trascorso e si fanno le previsioni per il 2013. Lo scopo è di direzionare il timone della propria vita e delle proprie attività sfruttando le tendenze, una è proprio quella che riguarda il mondo social.

Quanti sono affetti da sindrome da dipendenza da Facebook?

Mi viene subito in mente una cosa che  ho sentito spesso: ehi ma tu non sei su facebook? Ma quante ore passi davanti al pc?. E’ un continuo blaterare intorno a questo ed altri social.

Se, anche tu, sei come me alla ricerca di nuovi ed innovativi stimoli per distribuire a quante più persone i tuoi servizi e prodotti, allora ti raccomando di leggere con attenzione i numeri che ti sto per svelare.

Facebook ha oltre 1 miliardo di utenti. Qualcuno aveva ipotizzato il sorpasso di Twitter, mi spiace, ma così non è stato, infatti, Facebook ha addirittura allungato il passo con una manovra milionaria acquistando l’applicazione Instagram, azienda senza scopo di lucro e con 16 impiegati, scatenando, come avrai letto in un post precedente , un po’ di confusione a causa delle modifiche sulla privacy.

Facebook rimane leader incontrastato dei social, reso ancora più divertente dalle applicazioni Pinterest e Instagram (scambio e condivisione foto), diventando sempre più un fenomeno di massa in grado di modificare i gusti e dettare la moda, ma torniamo ai numeri.

Quali sono i numeri degli altri social?

Twitter, non sta a guardare con i suoi 400 milioni di “cinguettii” (i tweet) al giorno. Linkedin ha due nuovi iscritti ogni due secondi, il tasto Google +1 viene usato 5 miliardi di volte al giorno e ogni mese ci sono 3 milioni di nuovi blog. E tu?Ti stai chiedendo come me: c’è ancora spazio? Considerato che in Italia siamo indietro, rispetto agli altri paesi europei in fatto di connessioni internet, si, c’è spazio.

C’è ancora possibilità di  crescita nel web?

Secondo l’Istat solo il 55,5% delle famiglie italiane dispone di un accesso ad internet, il 59,3% dispone di un personal computer. Ci sono forti divari fra nord e sud, inoltre, c’è differenza tra genere. Il gentil sesso, ad ogni modo, è passata dal 26,9% del 2005 ad un ben 47% nel 2012.

Può un business on line fare al tuo caso?

A qualsiasi “caso” tu appartenga, se non lo hai ancora fatto questo è il momento per iniziare. Queste cifre dovrebbero aver solleticato ampiamente la tua situazione finanziaria e averti fatto catapultare in un mondo che da virtuale a me sembra sempre più reale.

Internet sta entrando sempre di più nella vita delle persone, ignorare questo fatto come singolo e come azienda non ha più senso. In particolare le aziende che vogliono rimanere al passo devono adeguarsi per non rimanere tagliate fuori.

Come singolo, invece, hai mai pensato quanto tempo trascorri sui social e a fare cosa? Per te oggi è nata Infomatic, un’applicazione che ti consente di sapere in tempo reale quanto sei presente su Facebook e Twitter. L’applicazione si aggiorna una volta al giorno e ti permette di avere una panoramica settimanale sulle tue abitudini.

Ecco cosa ti dice:

  • Twitter: quanti numeri di tweet inviati, quante persone seguiamo e quante ci seguono.
  • Facebook: quanti post abbiamo pubblicato, quanti amici commentano i nostri post, le foto, i messaggi e ogni singola attività.

Insomma, un monitoraggio completo del tuo tempo davanti allo schermo.

Come hai deciso di investire il tuo tempo?

Ora io voglio che tu prenda tutto il tempo che trascorri davanti al pc e lo trasformi in una attività entusiasmante e redditizia. Ecco questo è il mio sogno. Questo è anche il sogno e l’augurio di web marketing aziendale per questo nuovo inizio. Non perdere altro tempo, sfrutta la risorsa più ricca che hai, te stesso, e mettila al tuo servizio.

Brindo al tuo eccellente inizio

Agnese


Spread the love
2017-07-08T23:09:12+00:00 By |Categories: Web Marketing|Tags: |0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi