Mailing List: risorsa preziosa per il tuo Business

/, email marketing, Web Marketing/Mailing List: risorsa preziosa per il tuo Business

Mailing List: risorsa preziosa per il tuo Business

Spread the love

Pensi che la cara e vecchia e-mail sia passata di moda rispetto ai più moderni social network? E se ti dicessi che invece è il mezzo più efficace nell’avvicinare potenziali clienti al tuo business online?

Se proponi i tuoi affari online, non puoi non creare anche un contatto diretto con i tuoi clienti, potenziali e non, e dal momento che ormai ogni persona ha un indirizzo email, creare una mailing list è uno dei modi più efficaci, oltre che economici, per farlo.

La mailing list non è altro che una lista di distribuzione, una lista di indirizzi di posta elettronica di utenti che hanno effettuato la loro iscrizione ad un servizio di ricezione di email a scopo informativo o commerciale, verso cui sono interessati.

Il messaggio e-mail viene inviato ad un sistema, “server”, e viene inoltrato automaticamente in “multicast” alla lista di determinati destinatari. Un’azienda, in questo caso, può quindi inviare i suoi messaggi informativi o promozionali direttamente al suo target d’utenza.

Questa strategia di marketing online, propriamente detta “email marketing”, è  probabilmente il canale più diretto ed utile per trasformare i tuoi contatti in clienti e la “mailing list” ne è lo strumento cardine. E’ ovvio che maggiore è il numero di contatti reperiti, maggiore sarà il bacino di potenziali clienti per la tua azienda.

Perché scegliere una strategia di email marketing?

Sicuramente per:

  • stimolare l’interesse dei propri utenti;
  • instaurare un rapporto diretto e personale con i propri contatti;
  • fidelizzare il cliente;
  • abbattere i costi e minimizzare i tempi rispetto ad una tradizionale campagna marketing.

Le campagne di Email Marketing prevedono diverse fasi:

  • la profilazione dell’utente, con cui si elaborano i dati dei propri contatti segmentandoli in gruppi omogenei;
  • l’invio di NEWSLETTER;
  • il monitoraggio, cioè una valutazione quantitativa e qualitativa dei risultati della propria campagna.

La newsletter prevede semplicemente l’invio di un’email direttamente nella casella di posta di chi abbia fatto richiesta del servizio.

Essa è un mezzo efficace per mantenere vivo il rapporto con i tuoi contatti, molto più che attraverso un social network. In questo caso, infatti, gli utenti hanno in precedenza manifestato, attraverso l’iscrizione alla mailing list, un interesse verso il tuo business, avendo richiesto esplicitamente di essere informato sulle proposte o novità della tua attività.

La newsletter si basa quindi su un rapporto già esistente tra chi invia e chi riceve l’email, tutelando l’azienda in termini di SPAM o violazione della privacy.

Con le newsletter puoi:

  • trasmettere informazioni sui servizi, prodotti, novità e promozioni che la tua azienda offre agli interessati;
  • personalizzarle in base agli interessi manifestati dai destinatari;
  • verificare il successo dell’invio e quindi il riscontro degli utenti, tramite il monitoraggio con programmi specifici.

Prima di qualsiasi campagna di email marketing è però indispensabile creare le “liste di distribuzione”, le mailing list appunto, che conterranno i contatti, cioè gli iscritti alla newsletter.

Una strategia di email marketing efficiente prevede anche la creazioni di più liste, diversificate per target e tipologia di utenza:

  • quelle per fidelizzare i tuoi attuali clienti;
  • quelle di remarketing, per invogliare chi non ha ancora completato un acquisto;
  • quelle puramente informative agli iscritti alle tue liste.

Quando un utente raggiunge la tua azienda on line, devi poi mantenerne vivi i contatti, continuando a comunicare con lui e l’email è lo strumento migliore e di grande efficacia, per diversi motivi:

  • l’email è più popolare rispetto ai social media (secondo uno studio recente, infatti, quasi l’85% di persone che utilizzano il web utilizzano  l’email, rispetto al 62% che utilizza invece i social network);
  • quando si è presenti su troppe social pages, si rischia di disperdere la propria utenza su diverse piattaforme. Un’efficace email list, invece, è un unico canale di comunicazione e di diffusione dei tuoi contenuti , aggiornamenti e affari, senza che il tuo contatto sia “distratto” così come potrebbe esserlo trovandosi sulla tua pagina “social”;
  • l’email è molto più personale di un contatto tramite social network: il consumatore, infatti, sarà più propenso e a suo agio a valutare i contenuti che troverà nella sua casella di posta, dove maggiore è anche la privacy, avendo dato un consenso per riceverla.

Come puoi incrementare la tua mailing list?

E’ solitamente difficile attuare una politica di “engagement” tramite e-mail marketing su contatti non conosciuti, poiché si rischia di risultare spammer e finire nelle liste apposite. Il modo migliore per aumentare il numero dei tuoi contatti passa sicuramente attraverso questi passaggi:

  • l’inserimento di più form di iscrizione all’email list sul tuo sito o sulla tua pagina social, in diverse posizioni;
  • l’ottimizzazione e la semplificazione di tali form, ai fini di una rapida raccolta dati degli utenti (form facilmente reperibili, già in home page, ben visibili e accattivanti);
  • il recupero diretto dei contatti email con operazione di direct marketing, regalando magari dei benefit a chi lascia i propri dati;
  • l’utilizzo di form semplici ed intuitivi anche su dispositivi mobili, attraverso app dedicate.

Queste modalità di recupero dei contatti sono utili per l’azienda, anche perché prevedono un esplicito consenso, da parte degli iscritti, alla ricezione di comunicazioni da parte dell’azienda.

E i Social media che ruolo possono avere nelle strategie di email marketing?

Sicuramente sono un ottimo strumento per incrementare il tuo numero di contatti per la tua mailing list, un canale in più, quindi, che integra la tua strategia di email marketing.

Il contatto tramite social network, come abbiamo visto, è meno efficace rispetto a quello instaurato tramite un’email, ma non per questo da trascurare.

I social media sono più orientati alla diffusione di messaggi e di contenuti da condividere, ma dietro ogni click c’è un utente ed ogni utente è un nuovo contatto utile. Basta solo farlo approdare sul proprio sito e poi nelle mailing list e il gioco è fatto!


Spread the love

About the Author:

Studi economici alle spalle, docente nell’ambito della formazione (professionale e aziendale), per diversi anni redattrice per "Cogito", quindicinale free press, negli ultimi anni si è imbattuta nel poliedrico mondo del Web Marketing & Copywriting.

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi