E-mail marketing: idee per aumentare il numero dei contatti

/, email marketing, Generare Lead/E-mail marketing: idee per aumentare il numero dei contatti

E-mail marketing: idee per aumentare il numero dei contatti

Spread the love

Abbiamo già visto, in alcuni dei nostri precedenti articoli, l’importanza dell’e-mail marketing come strategia per generare nuovi contatti, tra le tante che il web marketing ci offre.

Lo scopo di questa strategia, ma come di tutte le altre che il marketing ci suggerisce, è “convertire” contatti interessanti, e interessati al proprio business, in potenziali clienti che andranno ad incrementare il nostro database.

Questa operazione prende il nome di lead generation, un’azione che consente appunto di generare una lista di possibili clienti che mostrano interesse ai prodotti o servizi offerti da un’azienda.

L’e-mail marketing è probabilmente uno degli strumenti più efficaci, in termini di potenziamento del proprio business.

Promuovere prodotti e servizi o fornire informazioni sulla propria attività attraverso la posta elettronica, con un adeguato servizio di newsletter, è solo l’ultima fase del processo di e-mail marketing, fondamentale in termini di comunicazione personale o aziendale.

Gli utenti scelgono consapevolmente di iscriversi a un servizio di newsletter, poiché interessati a ricevere maggiori informazioni sulla nostra attività.

La newsletter diventa quindi un canale diretto di comunicazione con i propri clienti, potenziali e non.

Per il successo di una campagna di e-mail marketing, risultano però fondamentali quantità e qualità dei nostri contatti, o meglio degli utenti che decidono di registrarsi al nostro servizio di newsletter. Per questo, è necessario cercare di ottenere contatti di valore, nel rispetto delle normative vigenti.

L’operazione comincia quindi nel sapere “attirare” contatti validi per il tuo business, cercando poi di incrementare il nostro pacchetto di “potenziali” clienti.

Eccoti allora alcune idee.

  1. Promuovere online il servizio di newsletter

Se la nostra attività è online, pubblicare il nostro servizio di newsletter sul sito è un passo importante verso la crescita dei propri contatti. E’ però importante rendere semplice ed intuitiva la modalità di iscrizione, rendendo ben visibile quest’opportunità già nella home page e in più punti del sito.

Una buona visibilità è determinante: gli utenti devono, infatti, trovare facilmente il form di sottoscrizione alla nostra mailing list.

E per renderla ancora più efficace? Hai mai provato i “pop-up”?

I “pop-up”sono “finestrine” che compaiono automaticamente mentre l’utente naviga sul tuo sito e che servono ad attirare la sua attenzione. Occhio però a non abusarne, perché potrebbe diventare fastidioso e andare contro al nostro scopo: aumentare il numero di contatti validi per il nostro business!

Anche un semplice: “Iscriviti alla nostra newsletter!” può essere sufficiente, ma di sicuro avrebbe maggiore efficacia se questo invito fosse reso più “allettante” offrendo un benefit a chi decide di iscriversi (uno sconto,  una gift card, delle risorse gratis come manuali o ebook, agevolazioni su spese spedizione…).

Lo scopo è quello di invitare un utente a lasciare il proprio indirizzo email, quasi come merce di scambio. In contropartita a lui si offrono i suddetti benefit, ma soprattutto un servizio:  l’invio di comunicazioni da parte dell’azienda per la quale si mostra interesse.

  1. Reperire contatti nel mondo “reale”

In un mondo “virtuale” spesso dimentichiamo l’importanza dell’interazione con le persone. Siamo abituati a pensare che ormai ogni click sia valida fonte di contatto, ma non è l’unica strada, anzi è solo uno tra i punti di contatto con la nostra utenza.

E allora via ad iniziative di direct marketing (durante fiere, stand, workshop ed eventi vari) con cui uno dei modi migliori per acquisire contatti email è invitare ad iscriversi alla nostra mailing list per ricevere le nostre informazioni ed offerte.

Anche chiedere l’e-mail nei punti vendita ha la sua efficacia. Resta valida l’idea di dare qualche benefit ai clienti che rilasciano l’indirizzo email, spiegando quali siano anche gli altri benefici dell’essere iscritti alla mailing list.

Infine, potrebbe essere d’aiuto includere il proprio indirizzo di posta elettronica nei documenti destinati ai clienti, come brochure, scontrini o preventivi.

  1. Il “passaparola”

Chi meglio di un nostro attuale cliente o iscritto alla newsletter può essere “garante” del nostro business ed essere fonte di arricchimento per il nostro database?

Si dà ovviamente per scontato che questi debbano essere totalmente soddisfatti dei nostri prodotti o servizi. La carta da giocare è pertanto la “fiducia”.

Che i clienti attuali raccomandino la nostra azienda ai propri amici e conoscenti è un modo molto efficace per ottenere nuovi contatti di qualità. E’ consigliabile, quindi, aggiungere nelle note delle email che si inviano ai propri iscritti, l’invito a condividerne il contenuto con i propri amici o invitare altri iscritti in cambio di benefit, perché resta valida la strategia di “incentivare” l’azione legata alla segnalazione della nostra attività.

  1. L’utilizzo dei social media

Sul supporto che i social network o un semplice blog possano dare alle nostre strategie di marketing, ne abbiamo discusso in precedenti articoli.

E’ bene comunque ribadirlo e dare un consiglio su come utilizzarli al meglio per aumentare il numero dei contatti del nostro database.

Visibilità e condivisibilità sono i due maggiori punti di forza di questi canali.

La tua pagina, innanzitutto, deve essere punto di riferimento nella propria nicchia di mercato. Il tuo know how  permetterà di guadagnare la fiducia dei lettori.

I Social sono uno strumento potente per incoraggiare gli utenti alla sottoscrizione alla newsletter, come pure permettono di “condividere” i contenuti che pubblichi su larga scala.

Ogni volta che pubblichiamo un messaggio o un post è sempre bene aggiungere l’invito a visitare il nostro sito, magari ricordare l’opportunità dell’iscrizione alla newsletter e della condivisione con altri contatti.

Anche qui, come sui siti, la visibilità gioca un ruolo fondamentale: i visitatori devono trovare una semplice form di iscrizione, ben in vista e semplice da gestire.

La condivisione, infine, sarà notata dai motori di ricerca con conseguente incremento di traffico web che, successivamente, potrà essere convertito in leads (contatti) qualificati.

Più contatti qualificati si ottengono, più alta sarà la possibilità di vendite future.

  1. “Cross promotion”

Un iscritto ad una newsletter è solitamente già predisposto a ricevere per email altre newsletter. Un’attività di cross promotion, in collaborazione con servizi simili, può risultare decisamente utile. La promozione attraverso altre newsletter aumenta infatti notevolmente la possibilità di ottenere nuovi iscritti.

Possiamo realizzare anche vendite incrociate (cross-selling), sfruttando quindi sinergie con imprese con le quali siamo in qualche modo connessi. Si potranno infatti inviare i propri messaggi agli utenti di queste imprese, all’interno delle loro stesse comunicazioni, mirando a raggiungere maggiori conversioni.

Altra modalità di raggiungere nuovi utenti è acquisire database di contatti registrati che provengono da campagne di promozionali o di fidelizzazione e che hanno espressamente manifestato il loro consenso a ricevere informazioni da imprese terze.

E’ una modalità certamente più cara, ma ci garantisce contatti in linea col nostro target, con un conseguente aumento in termini di efficacia delle nostre campagne di e-mail marketing.

  1. Content marketing: l’importanza della validità dei contenuti

The last but not the least, eh sì, perché tutto si muove solo se si offrono agli utenti contenuti validi. L’invio di email con contenuti interessanti ed utili non permetterà ai tuoi iscritti di lasciare la tua mailing list, come pure i nuovi utenti saranno incoraggiati all’iscrizione.

Il Content Marketing è definito come “una tecnica di marketing che consiste nel creare e distribuire del  contenuto importante e di valore, in modo da attrarre, acquisire e coinvolgere un target definito di utenti”.

Comunicare con i propri contatti senza l’ansia della vendita, renderà la nostra strategia più efficace. Il trucco è una poca e mirata promozione di prodotti e servizi, ma l’offerta di tante informazioni costanti e utili che rendono i nostri contatti più consapevoli e magari ci premieranno con i loro acquisti e la loro fedeltà.

L’interesse del nostro potenziale cliente e la fiducia da conquistare sono le linee guida per un efficace  servizio di newsletter e le armi per una strategia di e-mail marketing vincente.


Spread the love

About the Author:

Studi economici alle spalle, docente nell’ambito della formazione (professionale e aziendale), per diversi anni redattrice per "Cogito", quindicinale free press, negli ultimi anni si è imbattuta nel poliedrico mondo del Web Marketing & Copywriting.

4 Comments

  1. Andrea novembre 18, 2014 at 6:44 am - Reply

    Complimenti.
    Chiaro, completo e accurato.
    Da utilizzare insieme ai “5 segreti”.
    Grazie mille per l’articolo.

  2. Michele luglio 30, 2015 at 8:51 am - Reply

    Forse l’email marketing ultimamente si è rivelato un pò sottovalutato, ma, a mio parere, continua ad essere un ottimo strumento.

  3. Alessandro Fiori gennaio 20, 2017 at 1:36 pm - Reply

    Buongiorno, sto per aprire il mio e-commerce e per raccogliere quanti più lead possibili ho creato alcune landing page con un bel bottone “contattaci ora per informazioni sui tempi di consegna” reperire contatti in questo modo è “legale” secondo voi? Non parlo esplicitamente di iscriversi alla newsletter ma non ho neanche (sia ben chiaro) intenzione di fare spam.
    Grazie in anticipo 😉

    • Gentian gennaio 24, 2017 at 8:14 am - Reply

      Buongiorno Alessandro, devi mettere l’opzione da selezionare per la newsletter o comunque mettere la voce nella pagina privacy policy.

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi