Cosa c’è di meglio che concludere una vendita per un imprenditore? Concludere la vendita perfetta. Miraggio? No, cross selling… (Guarda e capirai perché)

Il cross selling è una sorta di vendita perfetta. Perfetta non solo perché duplice ma perché soddisfa “doppiamente” sia te che il tuo potenziale cliente.

Quante volte sei entrato in un negozio per comprare una maglietta e sei uscito anche con la felpa abbinata? Merito delle doti commerciali del commesso che avrà applicato in maniera più o meno consapevole una tecnica di cross selling che ha fatto breccia.

Non voglio parlare ancora una volta di che cosa è il cross selling, lo abbiamo già visto in maniera dettagliata nell’articolo: “Cross selling ? Cos’è e perchè ti farà guadagnare migliaia di euro in più”.

Piuttosto, voglio raccontarti quella che considero un’autentica apoteosi del cross selling. E lo voglio fare con questo video che riguarda – almeno in parte – il Super Bowl 2018. Guardalo bene, ci vediamo dopo. Buona visione…

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto

Bentornato!

Ti è piaciuto questo video? Ho deciso di realizzarlo perché mi sono imbattuto in questo pubblicità di Pepsi, proprietaria di entrambi i brand ed ho pensato: “Cavolo, ma questo è un esempio perfetto di cross selling!”.

E così ho deciso di fare questo breve video.

Anche se di football americano non capisco granché 😉

Come ti ho detto nella parte finale del video, NON servono budget milionari o star di Hollywood per mettere in pratica il cross selling in modo da avere successo. Ma la maggior parte degli imprenditori ancora non sa o comunque sottovaluta le potenzialità delle vendite incrociate per la propria attività.

Il punto non è che potresti fare cross selling, ma che dovresti…

Dovresti farlo se ti occupi di vendite dirette, nel momento in cui si sta chiudendo la trattativa, come nell’esempio della felpa e della maglietta con cui ho iniziato questo articolo…

Dovresti farlo se hai un e-commerce, appena prima che l’utente arrivi al check out con un unico prodotto e/o servizio nel suo carrello.

Se hai a tua disposizione prodotti o servizi in grado di completarsi o comunque offrire una migliore esperienza se abbinati, perché non proporli ai tuoi clienti?

L’abbinamento patatine piccanti e bibita rinfrescante era fin troppo semplice per un colosso come Pepsi, non trovi?

In fondo è un po’ come l’esempio classico del cross selling, quello più scolastico.

Lo conosci già? È quello del fast food nel quali compri un hamburger e il cassiere ti domanda se vuoi anche le patatine?

Con il budget di Pepsi e così tanti prodotti alimentari in qualche modo complementari uno all’altro non è poi così difficile fare cross selling, vero?

Ma a noi le cose semplici non piacciono 🙂

Tu puoi fare di meglio andando a scovare abbinamenti meno scontati. E i risultati, vedrai, ti daranno ragione!