Come scrivere un blog aziendale di successo e aumentare la lettura dei post

/, Blog Marketing, Social media marketing, Web Marketing/Come scrivere un blog aziendale di successo e aumentare la lettura dei post

Come scrivere un blog aziendale di successo e aumentare la lettura dei post

Spread the love

Hai cominciato a tenere un blog aziendale, convinto dell’efficacia di comunicare con i tuoi clienti. La domanda che ti poni – quasi subito – è: come posso convincere la gente a leggerlo fedelmente? Come posso aumentare le visite e costruire una buona relazione con chi è interessato ai miei servizi o ai miei prodotti?

Per avere successo, sappi che devi costruire un pubblico e continuare a crescerlo. Eccoti qui sette metodi sperimentati per aumentare il traffico del tuo blog.

 

1. Trova la tua nicchia

Più l’argomento è ampio e generale (ad esempio, la tecnologia), tanto più difficile sarà guadagnare un pubblico, per la grande competizione all’interno della nicchia. Allo stesso tempo, il blog non deve essere troppo specifico da non avere abbastanza lettori in cerca di informazioni particolari o da trovarsi a corto di cose da scrivere.

Concentra il tuo blog su un tema unico (ad esempio, la tecnologia per i bambini) e assicurati che il soggetto sia uno. Aggiornati continuamente sul tema del blog: fai corsi, partecipa a webinar e segui gli aggregatori di notizie.

Una volta deciso il tema del tuo blog, attieniti ad esso. La coerenza è la chiave per ottenere che i lettori già attratti ritornino ad attingere ai grandi contenuti.

 

2. Aggiorna spesso i tuoi contenuti

Cosa rende popolare un post e ha più probabilità di essere condiviso? In generale, i grandi messaggi: rispondere a una domanda, risolvere un problema, fare ridere i lettori, o farli piangere (in senso buono).

Inoltre, non importa quanto il post sia lungo o breve. Cerca di formattarlo in maniera efficace, in modo che i lettori possano analizzare rapidamente il contenuto tramite:

  • sottotitoli
  • elenchi puntati o numerati
  • blockquote o didascalie
  • interruzioni di riga
  • caratteri in grassetto
  • immagini
    e altri elementi di formattazione per rompere i grandi blocchi di testo.

Se riesci a scrivere ogni giorno, tanto di cappello. Ma anche se non puoi farlo, il tuo obiettivo deve essere di pubblicare spesso e regolarmente, così i tuoi lettori possono tornare e tu puoi costruire una base di pubblico fedele.

Pubblica quando sei sicuro di fornire contenuti di qualità. Non c’è nessun programma di blogging perfetto per tutti: concentrati su ciò che ti piace scrivere e ritagliati il tempo per lavorarci su.

Non scoraggiarti se non vedi risultati in tempi rapidi. Persisti e sarai premiato.

 

3. Scrivi titoli che incuriosiscano e che colpiscano

La scrittura della headline – comunemente, il titolo – è un’arte a sé stante ed è uno dei più importanti fattori della popolarità di un post. Titoli che attirano l’attenzione possono determinare il successo del tuo post.

Prendendo spunto da alcuni dei migliori copywriter di tutti i tempi, ti suggerisco di dedicare la metà del tempo necessario per scrivere un post proprio al titolo. Perché è davvero importante.

Titoli, sottotitoli e paragrafi dovrebbero:

  • essere utili al lettore
  • dargli un senso di urgenza
  • trasmettere l’idea che il principale vantaggio è comunque unico
  • fare tutto questo in modo ultra-specifico.

Se il titolo promette molto, cerca – nel post – di mantenere quella promessa.

 

 

4. Partecipa alla comunità dei blog

Nessun blog è un’isola. Ora che hai un blog aziendale sei parte della comunità dei blogger e la reciprocità gioca una grande parte. Ecco cosa puoi fare per farti conoscere nel settore.

  • Lascia commenti e trackback su altri blog. Questa strategia ha un duplice effetto: ti fa conoscere come esperto e esponi il link ad un buon numero di lettori.
  • Prova a trasformare i lettori casuali in lettori fedeli. Segui i commentatori sul tuo blog, imposta una newsletter e incoraggia il feedback.
  • Invita altri a scrivere guest post o chiedere ai lettori di contribuire al tuo blog. In questo modo, puoi raddoppiare il potere di promozione.
  • Cerca di scrivere a tua volta dei guest post in blog più grandi e più noti: è un altro ottimo modo per farsi notare.

Anche ricevere una menzione o un link al tuo post da un sito conosciuto e popolare può indirizzare molto traffico e farti notare.

 

5. Impara dal tuo pubblico.

La cosa più importante da fare è conoscere il tuo pubblico e assicurarti che il contenuto continui a interessarli.

I lettori sono molto più inclini a leggere qualcosa che continua ad interagire con loro e che viene aggiornato regolarmente. Ti serve, quindi, una via di mezzo tra coerenza e diversità senza compromettere la qualità o la credibilità di quello che stai facendo.

Se installi Google Analytics sul blog (o utilizzi un altro programma di analisi), puoi vedere quali argomenti i tuoi fans amano in modo particolare e puoi conoscere molti dettagli anagrafici, di interessi, di comportamenti…

Inoltre, i social media possono essere uno strumento molto potente per ottenere più lettori. Oltre ad aggiungere i pulsanti di condivisione sul sito, condividi i tuoi link su Facebook, Google+ e Twitter.

 

6. Crea il tuo blog Google-Friendly

Abbiamo già parlato di come applicare tecniche SEO di base per ottimizzare il tuo posizionamento. E’ fondamenale curare il blog aziendale in modo che sia più visibile nei risultati di ricerca. Detto questo, ecco cosa puoi fare.

  • Utilizzare titoli di pagina accurati e brevi
  • Utilizzare il meta tag “descrizione”
  • Assicurati che il tuo sito sia facile da navigare
  • Usa poche parole per gli URL ed evita URL molto lunghi
  • Utilizzare un buon ancoraggio (link) del testo. (Ad esempio, “Leggi il mio rapporto SEO” invece di “Clicca qui”)
  • Utilizzare titoli per sottolineare importanti sezioni
  • Aggiungere una descrizione “alt” alle immagini

Aggiungi i contenuti correlati alla fine di tutti i tuoi post, inserisci i pulsanti di condivisione sociale e rendi il contenuto più facile da trovare classificando i messaggi in categorie.

 

7. Scrivi con il tuo stile e la tua personalità

Ci sono milioni di blog sul web oggi, quindi non è facile emergere. Tuttavia, se ci pensi, i blogger migliori o più popolari hanno molti lettori proprio a motivo delle loro voci e prospettive uniche e per i contenuti interessanti che condividono.

Mentre stai lavorando i tuoi post, non avere paura di lasciare che si legga la personalità della tua azienda. Solo così puoi collegarti davvero ai tuoi lettori. Dopo tutto, alla fine è tutta una questione del rapporto che crei con chi legge i tuoi contenuti.

 

 

Vuoi avere un blog aziendale di successo? Sii te stesso.

In conclusione, le tecniche appena descritte ti servono a raggiungere i tuoi lettori e a comunicare con loro. Sei un’azienda o un professionista, quindi è importante per te mantenere i contatti con i tuoi clienti o con chi vuole conoscerti.

Raccontaci, lasciando un commento, chi sei e quali strategie utilizzi per emergere nel variegato mondo dei blog.

 


Spread the love

About the Author:

Irene è una scrittrice, ex bambina prodigio, che a 6 anni vinceva concorsi letterari. Lungo la strada ha poi incontrato il marketing e ha deciso di lavorare come copywriter e writing coach per conciliare i suoi due amori, la vendita e la scrittura.

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi